Massimo Dellabianca, fisarmonicista e compositore, nasce a Voghera (PV) il 3 Marzo 1961.

A undici anni inizia lo studio della fisarmonica dal Maestro Pietro Rossi, suo insegnante di educazione musicale alle scuole medie, il quale riconosce in lui l’innata predisposizione agli studi musicali.

Successivamente a 13 anni continua lo studio della fisarmonica sotto la guida del Maestro Rino Gattone con il quale approfondisce maggiormente gli studi teorici.

Durante questi anni iniziano sporadiche le prime esibizioni in pubblico con l’orchestra Vincenzi di Cesena.

A 15 anni il primo (e forse l’unico) colpo di fulmine, musicale e non, l’incontro con Carlo Venturi.

Rimane talmente affascinato dal modo di suonare di Venturi a tal punto, che decide di cambiare fisarmonica, è il 1975 e passa dal sistema pianoforte alla cromatica.

Nel frattempo frequenta assiduamente le lezioni di Eugenia Marini, 2 volte campionessa mondiale di fisarmonica, con la quale approfondisce lo studio dello strumento anche nell’ambito della musica classica.

Ma il richiamo della musica da ballo e’ più forte di qualsiasi cosa, ed è così che inizia tra con Carlo Venturi una frequentazione sempre più assidua, fatta di incontri musicali e non, ospite in diverse manifestazioni organizzate dallo stesso Venturi, il quale, durante una trasmissione televisiva, lo indica come suo ipotetico erede in un futuro non troppo lontano.

Massimo Dellabianca non partecipa a concorsi: “le vittorie più belle sono quelle che il pubblico ti attribuisce ogni sera sul palco, e poi la musica non e’ una gara a tempo dove vince chi arriva primo, la musica e’ emozione e non ci sono parametri per misurare l’emozione. Si puo’ emozionare con una sola nota come con 1000 note”

E’ nel dicembre del 1980 che inizia la professione di fisarmonicista, nel momento in cui Sandrino Piva (sassofonista di Carlo Venturi prima e dell’orchestra Bagutti in seguito) decide di fondare la sua orchestra.

Ma l’obbligo del servizio militare e’ alle porte e quindi, a malincuore, arriva la pausa forzata di un anno.

Nel 1984 dopo aver militato per circa un anno nell’orchestra Blue Star decide di fare il grande passo e parte per quell’avventura, che, ancora oggi, lo vede protagonista nel panorama della musica da ballo, fondando la sua orchestra. Un’orchestra di 8 elementi denominata Dellabianca Band.

Nel 1985 si iscrive al conservatorio Vivaldi di Alessandria al corso di composizione principale, ampliando e approfondendo cosi’ le sue conoscenze nel campo della musica classica.

Nel suo percorso professionale non mancano ospitate nelle trasmissioni RAI e Mediaset in programmi televisivi di assoluto rilievo quali:

“TUTTI IN PIAZZA” su Canale 5 per tutto il mese di maggio 1996:

Band di 10 elementi assolutamente live diretta da Massimo Dellabianca in un programma condotto da Gerry Scotti e Alba Parietti andato in onda in prima serata alle ore 20,30 tutti i venerdì del mese.

“PAPERISSIMA” su Canale 5:

La band e’ stata la colonna sonora per due puntate condotte da Lorella Cuccarini e Marco Columbro

“ISOLE E DINTORNI” su Rai 3:

Programma musicale condotto da Clarissa Burt.

Si aggiungono tante apparizioni in numerose emittenti private in programmi dedicati alla musica da ballo e non.

Nel 2002 nasce una collaborazione con il Maestro Peppino Principe, oscar mondiale della fisarmonica con il quale inizia la registrazione di 1 cd di brani del maestro, arrangiati personalmente da Peppino Principe con la collaborazione di musicisti di fama Nazionale.

Il resto e’ storia dei giorni nostri. Un’orchestra di 8 validissimi elementi che propone musica a 360° con lo scopo di divertirsi e far divertire le tutte le fasce di eta’.

Più di 100 serate all’anno in giro per l’Italia portando, durante i loro spettacoli, professionalità e simpatia…

Ecco questa e’ quella che e’ stata fino ad ora la vita artistica di Massimo Dellabianca, l’invito e’ quindi quello di andare personalmente ad assistere ad una sua serata musicale, ne uscirete sicuramente contagiati dalla simpatia sua e dei suoi ragazzi e appagati, senza ombra di dubbio, dalla personalità e dell’emotività musicale che e’ in grado di trasmettere con la sua fisarmonica.

ASCOLTA IL MIO ULTIMO SINGOLO – SCARICA IL TESTO, BASE E ASCOLTO DALLA PAGINA 

brani

SPACE (Cumbia spaziale) NOVITA’ 2020

Seguici anche sui vari Social:

Ricerca AUTORI/ARTISTI

Torna su